Questo tempo – Irene Fornaciari


 

Bisogna alzarci presto quando è ancora notte
Per osservare l’alba, nascondere le stelle
Mentre il silenzio ci fa nuotare in mare
Sei tu che mi descrivi l’universo
Tu che mi fai battere il cuore
Come fossi in prima elementare
Quando la maestra ci voleva far cantare
Tu

[Annonce] Le plus grand site de voyage au monde ici !

(Tu non c’eri, tu dov’eri, ti cercavo e tu non c’eri
Tu non c’eri, tu non c’eri, tu non c’eri…)

[Annonce] Le plus grand site de voyage au monde ici !

Bisogna imparare a comunicare anche senza parlare
Bisogna imparare a capire l’amore prima che sia tardi
A distinguere il bene dal male, a capire che cosa è importante
Che cosa ci serve davvero e che cosa non vale niente
Niente, niente

Ci serve lo stupore per riempire i sensi
Per darci forza e spingerci più avanti
Perché toccare è meglio che guardare
Sei tu che mi racconti la passione
Tu che la fai diventar ragione
Come fanno a volte le parole
Tra le righe più normali c’è una frase micidiale
Tu

(Tu non c’eri, tu dov’eri, ti cercavo e tu non c’eri
Tu non c’eri, tu non c’eri, tu non c’eri…)

Bisogna imparare a comunicare anche senza parlare
Bisogna imparare a capire l’amore prima che sia tardi
A distinguere il bene dal male, a capire che cosa è importante
Che cosa ci serve davvero e che cosa non vale niente
Niente, niente

E vivi con me
In questo tempo
Cosa vuoi che sia, è solo amore
Tanto vale viverlo
Questo momento

Bisogna imparare ad esser felici ma senza pagare
Bisogna imparare a capire l’amore prima che sia tardi
A distinguere il bene dal male, a capire che cosa è importante
Che cosa ci serve davvero e che cosa non vale niente
Niente, niente

E vivi con me
Questo tempo